LA GUIDA ALPINA

Cacciatori e ricercatori di cristalli, gente di montagna, furono le prime persone che si avventurarono scoprendo percorsi e vie lungo tutto l’arco alpino. Nell’Ottocento, con l’arrivo dei primi esploratori europei desiderosi di conquistare le inviolate cime delle Dolomiti, quelli che prima erano solo dei semplici cacciatori ed cercatori di cristalli vennero assoldati come portatori, in virtù della loro grande conoscenza del territorio. Col tempo questa figura ha assunto un’importanza sempre maggiore, fino al completo riconoscimento di professionista della montagna.

La Guida Alpina è l’unica figura professionale abilitata a livello nazionale e internazionale all’accompagnamento in montagna su tutti i tipi di terreni: roccia, ghiaccio,neve, regolamentata dalla legge quadro 2 gennaio 1989, n. 6 

La Guida si occupa anche dell’insegnamento delle tecniche sci alpinistiche,di arrampicata su roccia e ghiaccio. Importante per ogni Guida è anche trasmettere una educazione alla corretta fruizione della montagna e accrescere la sensibilità ambientale delle persone che accompagna.

L’attività in montagna non è mai priva di rischi, il godere la montagna, accompagnati da un esperto, di certo li riduce al minimo, permettendo la scoperta di tutti quegli aspetti nuovi e divertenti che comportano attività come l’arrampicata, lo sci e il trekking.

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento